L’indirizzo liceale economico-sociale consente di stabilire un rapporto diretto tra gli argomenti studiati e la realtà sociale, economica e culturale. Grazie allo studio delle discipline economiche e giuridiche, linguistiche e sociali, scientifiche e umanistiche, offre una preparazione aggiornata e spendibile in più direzioni. È l’unico liceo non linguistico in cui si studiano due lingue straniere. Inoltre le scienze economiche e sociali si affiancano alle scienze matematiche, statistiche e umane (psicologia, sociologia, antropologia, metodologia della ricerca) per l’analisi dei fenomeni economici e sociali; dell’impostazione disciplinare, ad esempio nell’economia e nel diritto; in questo liceo si parte sempre dalla dimensione locale e nazionale ma si arriva sempre e comunque alla dimensione internazionale ed europea.

  • Vuole acquisire gli strumenti per affrontare questioni attuali quali la disponibilità delle risorse, il consumo responsabile, le regole giuridiche della convivenza sociale, l’analisi del benessere individuale in rapporto a quello collettivo e così via.
  • Vuole capire la complessità del presente, a partire da un’approfondita conoscenza delle radici storiche dei fenomeni, per proiettarsi consapevolmente verso il futuro e avere i primi strumenti per poter analizzare la complessità dei fenomeni storici-economici-sociali della contemporaneità.

  • Sei interessato alla realtà sociale, economica e culturale del mondo vicino e lontano dal tuo
  • Ti piace studiare materie sia umanistiche sia scientifiche
  • Vuoi conoscere le risorse, i limiti, le potenzialità di sviluppo dell’uomo, dell’ambiente e della società.

  • applicare le tue conoscenze per capire i fenomeni complessi della realtà di oggi a partire dalle loro cause;
  • esplorare il tuo tempo con strumenti adeguati e a cercare soluzioni ai problemi del mondo contemporaneo;
  • utilizzare le prospettive filosofiche, storico-geografiche e scientifiche per capire le interdipendenze tra i fenomeni internazionali, europei, nazionali e locali;
  • padroneggiare due lingue straniere per comunicare più facilmente nel mondo globalizzato di oggi.

Si può accedere all’università e a tutte le facoltà come con qualsiasi altro diploma.

Le facoltà di naturale prosecuzione sono psicologia, sociologia, scienze della formazione primaria e scienze politiche offre l’opportunità di continuare gli studi in qualsiasi ambito universitario, con particolare riferimento a Lingue straniere, Filosofia, Economia, Giurisprudenza, Scienze Politiche, Filosofia, Scienze della Formazione.

Divider

Condividi sui social
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email